Il Comitato federale PCI di Taranto

Politica & Diritti

Giovedi 19 u.s. presso la sezione locale Pci di Montemesola, facendo seguito all’elezione come segretario provinciale del compagno Maurizio Romanazzo, si è svolto il comitato federale alla presenza dei nuovi eletti nelle varie sezioni cittadine.

Dopo il saluto del neo segretario e un dibattito con i rappresentanti sezionali, su proposta dello stesso Romanazzo, si è ipotizzata, proposta e infine messa ai voti, la composizione del direttivo e della segreteria della Federazione tarantina del partito comunista italiano.

Questa la composizione del nuovo direttivo e i ruoli affidati ai singoli componenti:

Maurizio Romanazzo (segretario provinciale Federazione), Francesco Paolo Luccarelli (presidente comitato federale), Francesco Vinci (tesoriere), Ciro Manigrasso (responsabile organizzazione), Generoso Tocci (responsabile Enti Locali), Gabriele Annese (Comunicazione e Propaganda), Emiliano Latanza (rapporti con il mondo del lavoro).

Il Comitato federale è composto dai seguenti iscritti:

ANCONA Giuseppe (sez. Martina Franca), ANNESE Gabriele (sez. Crispiano), DUBLA Ferdinando (sez. Taranto), CAROLI Domenico (sez. Montemesola), CIURA Michele (sez. Montemesola), GIRARDI Giancarlo (sez. Taranto), LATANZA Emiliano (sez. Taranto), LUCCARELLI Francesco Paolo (sez. Crispiano), MANIGRASSO Ciro (sez. Monteiasi), MARTURANO Mario (sez. Taranto), MASSAFRA Danilo (sez. Martina Franca), MASSAFRA Francesco (sez. Martina Franca), PARADISO Luigi (sez. Taranto), PO’ Pasquale (sez. Montemesola),  RICCI Rosaria (sez. Montemesola), ROMANAZZO Maurizio (sez. Montemesola), SGOBIO Cosimo Giuseppe (sez. Montemesola), SGOBIO Raffaele (sez. Montemesola), TOCCI Generoso (sez. Lizzano), TRIVISANI Michele (sez. Montemesola), VINCI Francesco (sez. Montemesola).

Sono stati inoltre, nominati i componenti delle varie commissioni politiche: Giancarlo Girardi (Industria e Ambiente), Ferdinando Dubla (scuola e cultura), Mario Marturano (sindacato), Rosaria Ricci (pari opportunità).

Nei prossimi incontri del federale, saranno poi affidate ulteriori commissioni politiche per ora lasciate in sospeso.