Nuova sede del Consiglio Regionale. I chiarimenti ai 5stelle

Politica & Diritti

Il direttore del Dipartimento regionale Ecologia e Lavori pubblici, Barbara Valenzano comunica – a seguito della conferenza stampa del Movimento 5stelle svoltasi questa mattina sulla nuova sede del consiglio regionale – che “la quinta variante ai lavori non è stata approvata dalla Giunta regionale ma con una determina dirigenziale, per poter rispondere agli intervenuti mutamenti legislativi in materia di efficientamento energetico.

Non risulta vera inoltre la circostanza secondo la quale l’importo dei lavori sarebbe lievitato a 95 milioni. Stiamo parlando infatti – continua la Valenzano – di un’opera che risale a 15 anni fa, i cui costi di realizzazione e dei materiali utilizzati sono decisamente aumentati. La variante apportata quindi risulta assolutamente trasparente e rispondente alla normativa vigente in quanto comporterà risparmi nel tempo per la gestione energetica. In più sono state apportate modifiche per la legislazione antisismica. Le modifiche sono obbligatorie per gli edifici pubblici. Sarà infine nostra cura fornire ogni documentazione utile per approfondire la vicenda. E comunque nessuna variante – conclude il direttore del dipartimento – è stata mai approvata dall’amministrazione guidata dal Presidente Emiliano”.