La Corte di Strasburgo condanna l’Italia per Punta Perotti

Politica & Diritti

Salvini attacca, ‘difende gli ecomostri? Bisogna chiuderla’

La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo condanna l’Italia per la confisca di numerosi terreni per costruzione abusiva senza la condanna dei responsabili: la sentenza riguarda l’abbattimento di Punta Perotti, Golfo Aranci, Testa di Cane e Fiumarella di Pellaro. Per i giudici e’ stato violato il diritto alla proprieta’ privata. ‘Condanna l’Italia e difende gli eco-mostri e la cementificazione selvaggia? Certe istituzioni dovrebbero essere chiuse’, commenta il vicepremier Salvini.