Romanzo di Crescita Personale “Ad un passo da noi”

Politica & Diritti

Presentazione del Romanzo di Crescita Personale “Ad un passo da noi”, mostra di pittura e corso di formazione sulla Felicità.

Il 30 giugno Angelina Pettinato, psicoterapeuta e autrice, dedicherà un pomeriggio dedicato alla crescita personale. Grazie all’organizzazione di Rossella Albertini e al patrocinio gratuito dell’Amministrazione Comunale e della Proloco di Soveria Mannelli, presso la Casa delle Idee “Gerardo Marotta” in via Leo Longanesi si svolgeranno tre eventi in uno: dalle 14.00 alle 16.00 si terranno un corso di formazione “Essere felici, una missione possibile” e una mostra “Amo la vita” della pittrice Graciela Liliana Cruz; alle 18.00 ci sarà la presentazione del romanzo Ad un passo da noi, un racconto ambientato tra la Lisbona del 1700 e la Roma delle Vestali. Un cammino fisico e protagonista che porterà i personaggi a perdersi per guardarsi dentro, scoprire chi sono e rincontrarsi in consapevolezza. Un viaggio con tanti ostacoli da superare e molti segni da cogliere e interpretare. Una storia d’amore che si perde nel tempo e passa dal viaggio individuale e interiore.

Angelina Pettinato sta promuovendo su tutto il territorio nazionale attraverso le presentazioni dei suoi libri e dei suoi percorsi di crescita personale, la cultura delle buone parole. L’intento è aiutare le persone a parlarsi con maggiore rispetto e cura e a comunicare con gli altri con altrettanta autenticità.

Grazie alla sua esperienza professionale e dopo un periodo di profonda e dolorosa riflessione su se stessa e sui meccanismi perversi della paura e della rabbia, ha dato vita a A parole mie e a Alchimia Narrativa oltre che a percorsi individuali, di coppia e aziendali per riorganizzare il clima emotivo e cognitivo generando nuove e più produttive dinamiche relazionali e professionali.

Da poco ha anche avviato un percorso a più incontri nel comune di Serrastretta grazie al quale ha aperto la strada ad un nuovo modo di avvicinarsi al mondo della psicologia e dell’olismo.

La felicità è un dovere. Tocca alla persona decidere in che modo andare oltre la paura e perseguire la necessaria strada della libertà di pensiero e di azione pur nel rispetto dell’altro e della comunità intera.

Questo sarà certamente il fil rouge di tutto il pomeriggio previsto per il 30 giugno prossimo.

Per informazioni e iscrizioni rossella.albertini@libero.it – 3287096952