PD Massafra: Amministrazione immobile perde investimenti

Politica & Diritti

Il Comune di Massafra potrebbe accedere ai 68 milioni di euro dei fondi europei stanziati per i Comuni pugliesi dotati di servizio di trasporto pubblico locale. Ma dal PD di Massafra lamentano “immobilismo” dell’amministrazione comunale e “perplessità” in merito alle dichiarazioni fatte dal Consigliere comunale Putignano, delegato al trasporto pubblico locale.
Di Pietro Dragone

 

MASSAFRA – Il Partito Democratico di Massafra (TA) rende noto in un comunicato stampa, che nei giorni scorsi la Regione Puglia ha stanziato 68 milioni di euro di fondi europei per i Comuni pugliesi dotati di servizio di trasporto pubblico locale (i bus urbani) per rinnovare il parco automobilistico.

L’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, ha presentato l’8 e il 13 giugno l’avviso pubblico “Smart Go City”, nell’ambito del PO Fesr 2014-2020, ai comuni pugliesi interessati. Il Comune di Massafra è dotato di servizi di trasporto pubblico locale e quindi idoneo ad accedere ai finanziamenti.

L’invito quindi, del PD, a “non perdere questa importante opportunità per la città, ma soprattutto per i cittadini” e a mettere in campo tutti gli strumenti utili ad accedere al bando che è “a sportello”, per cui la regione procederà ad istruire e finanziare le proposte progettuali secondo l’ordine cronologico d’arrivo.

I 68 milioni di euro serviranno per l’acquisto di bus ecologici finalizzato a rinnovare il parco rotabile e a migliorare la qualità del servizio di trasporto pubblico dei comuni.

“Un’opportunità – si legge nel comunicato stampa – che va nella direzione di garantire il diritto costituzionale alla mobilità, di incentivare il trasporto pubblico a discapito di quello privato, di ridurre le emissioni in atmosfera a favore della qualità dell’ambiente e adeguare i servizi di bus cittadini”.

A tal proposito il PD esprime le sue “perplessità in merito alle dichiarazioni rilasciate alla stampa qualche giorno fa dal consigliere comunale delegato al trasporto pubblico locale, Putignano. Lo stesso – dicono dal PD – lamentava gli scarsi investimenti e l’inerzia della Regione Puglia su questi temi, senza sapere (fatto grave per un consigliere specificatamente delegato) che l’avviso pubblico era stato già pubblicato sul bollettino ufficiale regionale n.68 del 17 maggio 2018”.

All’amministrazione comunale va invece l’accusa di “immobilismo” che “rischia, ancora una volta, di perdere investimenti fondamentali per la città. Si tratta di soldi che devono essere spesi e rendicontati a breve, sapendo che la coperta è sempre più corta perché in tutta Italia a fronte di un fabbisogno di oltre sei miliardi e mezzo di euro per il trasporto pubblico locale, ci sono a disposizione solo 4,9 miliardi”.

Di qui l’invito del PD massafrese alla sensibilità della volontà politica del Sindaco Quarto su “temi importanti” come la mobilità sostenibile per ridurre le emissioni in atmosfera e adeguare i servizi di bus cittadini “per qualità e fruibilità”.