Emergenza blatte in via Paolo Lembo

Politica & Diritti

Il Corriere di Puglia e Lucania a favore della salute pubblica

“I consueti ritardi nell’attività di disinfestazione dei tombini dalle blatte ancora una volta finisce per danneggiare i cittadini” – denunciano Danilo Cancellaro e Dino Tartarino, entrambi rappresentanti dell’associazione Sos Città.

Dell’invasione di blatte ne sanno qualcosa, a loro spese, i residenti e i commercianti di via Paolo Lembo che questa mattina si sono ritrovati uno scenario assurdo.

“La nostra chat di Sos Città è stava invasa di richieste di aiuto da parte di commercianti e residenti. Come si può evincere dalle foto infatti, le blatte sono decine e sono ovunque: per strada, sui muri, sulle finestre, nelle attività commerciali ecc. Assurdo pensare che a giugno, quando in realtà la proliferazione doveva essere già debellata è invece viva più che mai. Dal sito dell’Amiu si legge un calendario che però risulta essere non rispettato come ci hanno confermato gli stessi residenti che ad oggi non hanno ancora goduto di nessun intervento di disinfestazione. Come è possibile che una strada come via Paolo Lembo sia stata completamente dimenticata?” chiedono Cancellaro e Tartarino

“È evidente che la disattenzione ha provocato disagi non minimi, anche favoriti dalla presenza di alcuni tombini semirotti o divelti. Chiediamo dunque all’Amiu e all’assessore Petruzzelli di intervenire quanto prima per risolvere il problema e ripristinare le normali condizioni di vita in via Lembo, senza il timore di essere invasi da questi spiacevoli insetti estivi” concludono.