Il Moscati in scena tra musica e passi di danza

Politica & Diritti

GROTTAGLIE  – È stato un vero successo lo spettacolo che il Liceo Moscati, diretto dalla Dirigente Scolastica Anna Sturino, ha organizzato a conclusione delle attività formative del progetto PON “LAST BUT NOT LEAST” che si è tenuto nella serata di mercoledì 6 giugno al Teatro Monticello di Grottaglie. In scena la danza con il progetto “Dance with me” coordinato dalle docenti Marina Di Serio e Mariagrazia Protopapa, rispettivamente esperto e tutor del progetto e la musica con il progetto “Playing together”, sotto la guida dell’esperto maestro Andrea Crastolla e della tutor prof.ssa Anna Lucia Campa.

Dinanzi ad una gremita platea di docenti, genitori, alunni, con la partecipazione gradita di consiglieri ed assessori del Comune di Grottaglie, gli studenti del Liceo Moscati hanno ripercorso i momenti più significativi della fiaba “Alice nel paese delle meraviglie” di L. Carroll, declinandoli in musica, canto e passi di danza. Un’ovazione commossa e partecipata ha acclamato le straordinarie performance degli studenti del corpo di ballo composto dagli allievi Carlucci Giulia, D’Addario Francesca, Quaranta Denise, Fasano Giorgia, Marucci Maria Pia, Motolese Ilaria, Martina Miriam, Vestita Francesca, Bruno Federica, Cavallo Ilaria, Marinelli Mina, Corrente Veronica, Basilico Chiara, Palmieri Andrea, Pappadà Anna Rita, Fina Silvia, Piccione Simona, Marinotti Gabriella, Fornaro Lucia, Celino Dalila, Abatematteo Anna, Peluso Lorena, Stagliano Samuele, Mameli Aurora, Schiena Raffaella e Motolese Lucia e degli studenti del coro composto dagli allievi Liberale Angelica, D’Alascio Rosalia, D’Alascio Tunde, D’Amicis Sabrina, D’Aversa Flavia, Ettorre Eleonora, Fornaro Ilaria, Lenti Pietro Antonio, Nigro Alexandra, Ligorio Benedetta, Orlando Daniele, Quaranta Daniele e Sacco Alessia. Le coreografie del PON “LAST BUT NOT LEAST” hanno visto Simona Piccione nel ruolo di Alice, Andrea Palmieri nel ruolo del Bianconiglo, Federica Bruno nel ruolo del gattaccio impertinente e Aurora Mameli nel ruolo della Regina.

Durante quest’anno scolastico, gli studenti del Liceo Moscati hanno mostrato in più occasioni le loro abilità musicali e teatrali, appassionando compagni e docenti in belle e fresche rappresentazioni a tema. Il 24 novembre, nel piazzale antistante la sede di via Ennio, è stata messa in scena la manifestazione “lI grido delle donne” per promuovere negli alunni una sana educazione affettiva per contrastare la violenza di genere, con il linguaggio universale della danza, della musica e della narrativa, strumenti vincenti per veicolare i valori della cultura del rispetto. Uno spettacolo coinvolgente e toccante, riproposto il 12 marzo nel teatro comunale di Carosino, in occasione della rassegna festival “Ragazzi in gamba”, durante il quale il gruppo danza con il “Ciak …si danza” ha offerto un omaggio al cinema, utilizzando le colonne sonore di film importanti come La vita è bella, Titanic, Shell we dance, Ritorno al futuro, I pirati dei caraibi, Grease e Dirty dancing. L’apprezzamento ottenuto alla rassegna, dal composito gruppo di attori, musicisti, cantanti e ballerini del

Liceo Moscati, ha dato vita ad un altro riuscito spettacolo, sempre con il patrocinio del comune di Carosino, presentato il 12 aprile nella serata di gala dal titolo “dance, dance, dance … e non solo”.  Un liceo che sa coniugare didattica ed esperienze che fortificano competenze comunicative ed espressive, coniugate al bello, all’arte, a quelle discipline che accendono nei ragazzi l’entusiasmo affinché possano vivere la Scuola da protagonisti ed amare sempre, nel ricordo, gli anni più belli, quelli vissuti al liceo.