Il 5stelle Luca Lopomo è il nuovo sindaco di Crispiano

Politica & Diritti

Luca Lopomo è il nuovo sindaco di Crispiano, 2574 voti (39,08%): un’affermazione meritata dalla lista 5Stelle sulla base della correttezza e dell’impegno profuso per dare “aria nuova” nella gestione del Comune, purtroppo gravato da un dissesto economico guidato da ripianare. “E’ una vittoria a metà – dichiara Lopomo – solo il 57% dei cittadini crede che la politica possa ancora dare risposte concrete ai problemi contingenti che vivono ogni giorno. Tocca a noi adesso dimostrare che si può ancora credere nella buona politica. Grazie per la fiducia, da domani lavoreremo intensamente per ripagarla consci che solo tutti insieme risolleviamo Crispiano”.

Tante le congratulazioni, anche dagli esponenti politici delle altre liste, delusi certamente del risultato, ma soprattutto del non voto massiccio, mai registrato alle comunali di Crispiano (il 57,91% a fronte del 72,14% della precedente competizione elettorale). Una sconfitta dei partiti e dei leader locali, presentatisi “spaccati” o con alleanze ibride, pur capeggiate da giovani donne, valide professioniste e con candidati esperti; anche la lista tradizionale della estrema sinistra, rappresentata da una affermata avvocatessa (Annalisa Montanaro) ha allargato le maglie, presentando la lista Comune Sentire (336 voti) per tentare, inutilmente, di avere almeno una rappresentanza in Consiglio.

Niente di tutto questo, il voto rispettabile e inappellabile dei cittadini ha decretato il cambio della politica e al palazzo di città insieme con Lopomo – salvo i dati ufficiali comunali che saranno proclamati – andrebbero 10 consiglieri 5 Stelle: Angelo Fragnelli 367 voti; Loredana Perrini 194; Marco Gabellone 152; Valentina Mastronuzzi 143; Alessandro Saracino 138; Daniele Mazzoccoli 123; Aurora Bagnalasta 117; Piero Liuzzi 109;  Aldo Sanarica 96; Monica Taurino 94 voti. Primo dei non eletti . Deborah Lisi, con 85 preferenze. Della lista “Gente Comune” andrebbero Rosanna Angela Basile 2060  (voti di lista), Sabrina Pontrelli 557; Egidio Ippolito 362. primo non eletto Giancarlo Argese 318. Della lista “ RicostruiAmo Crispiano” andrebbero Arianna Luccarelli 1658 (voti di lista), Paolo Carone 407. Primo non eletto Giuseppe Laddomada 304. I candidati più suffragati sono Fragnelli, Pontrelli e Carone. Gli elettori di Crispiano sono 11911; voti validi 6898 (uomini 3428-donne 3470); schede bianche 65, nulle 155, contestate 2.

Luca Lopomo ha 47 anni, sposato con 3 figli, vive a Crispiano da 15 anni,  consulente marketing per un’azienda che distribuisce dispositivi medici, già responsabile commerciale, giornalista pubblicista in una Tv privata a Potenza. “Per me – ribadisce il neo sindaco – è una vittoria a metà, in quanto la partecipazione del 57% degli aventi diritto al voto  non è stato un ottimo risultato, anzi dovrebbe far riflettere tutta la classe dirigente e politica di Crispiano e, come ho detto fin dal primo giorno della campagna elettorale,  Crispiano  si risolleva soltanto col contributo di tutti, ora che è toccato a noi, a maggior ragione  l’impegno sarà massimo, per coinvolgere tutte le energie positive di Crispiano, ripartendo proprio dalla forza del senso di comunità che questa paese ha sempre avuto”.

Ora si auspica si ritorni ad un clima di serenità e di rispetto delle persone, e che tutti insieme, esercitando correttamente il proprio ruolo istituzionale, associativo o privato che sia, si instauri una necessaria collaborazione, per migliorare le sorti economiche di Crispiano, attraverso l’approvazione rapida del Pug, di un piano commerciale e di rilancio del territorio e di prodotti tipici;  la promozione di  iniziative socio-culturali e turistiche, avvalendosi di finanziamenti europei e dell’associazionismo e la celebrazione, con un programma organico, del  centenario dell’autonomia comunale.

                                                                                     Michele Annese